Scuole ed Edifici Scolastici: l’Acustica e il Comfort Sono Importanti

La ristrutturazione delle scuole e degli edifici scolastici è finalizzata anche alla qualità acustica interna degli ambienti, grazie ai quali si può aumentare l’apprendimento degli studenti

Si sà, le scuole hanno un urgente bisogno di essere ristrutturate, per il grave stato di degrado e (a volte) pericolo in cui vertono.

E perchè non approfittare dell’occasione di ristrutturare le scuole e gli edifici scolastici dedicando particolare attenzione all’acustica e al comfort acustico degli ambienti interni?

E’ questa la domanda che si è posto il nuovo governo Renzi, secondo cui il comfort acustico interno degli ambienti scolastici influenza sia l’apprendimento, che il comportamento e le capacità udutive sia degli studenti che del personale.

scuola_sardegnaIl D.M 18 dicembre 1975, norma di riferimento, ha sempre faticato e ancora oggi trova diverse difficoltà nella sua applicazione finalizzata al raggiungimento degli standard acustici di benessere (e salute) di allievi e personale scolastico.

La reazione al rumore, caratteristica variabile in ciascuno di noi, è però legata alle caratteristiche del suono a cui si viene esposti: infatti l’intensità, l’imprevedibilità, la frenquenza, l’incontrollabilità, e la prolungata esposizione al rumore possono comportare, oltre ai palesi danni all’apparato uditivo, anche danni al sistema psicofisico, con disturbi comportamentali e attitudinali; infatti i rumori interferiscono con l’attività mentale, causando perdite e fastidi nella concentrazione e attenzione che le materie scolastiche richiedono.

O ancora, l’esposizione prolungata a fonti di rumore, anche se non troppo forte ma con carattere di continuità, può portare all’assuefazione al rumore stesso; se elevato e ad alta frequenza, va ad agire sullo stato mentale rendendo difficile la capacità di concentrazione.

Il disturbo da rumore è il fattore che più influisce negativamente sul livello di qualità della vita: già la definizione stessa di rumore quale “suono indesiderato esprime sia i caratteri fisici del fenomeno che quelli psicologici.

 

Ing. Enrico Craboledda

Hai bisogno di informazioni, chiarimenti o preventivi?